Giampaolo Cantini

Ministro plenipotenziario, direttore DG Cooperazione allo Sviluppo del Ministero Affari Esteri

“Il 2015 sarà l’Anno Europeo per lo Sviluppo. Tanti i progetti del Mae tesi allo sviluppo sostenibile del pianeta che prevedono il coinvolgimento delle scuole e delle università  e che ci permetteranno l’approfondimento delle sfide della cooperazione. Proprio per questo – afferma Cantini lanciando una nuova sfida, oltre al Nobel, per l’associazione – sarebbe molto importante in questo avere l’esperienza di Rondine. Noi crediamo che nella logica dell’anno dello sviluppo che i protagonisti debbano essere i giovani e vediamo nella collaborazione con Rondine una grande opportunità”.